Chi fa parte della community di Scienza alle femmine?

Chi è la “persona tipo” che si interessa ai temi di Scienza alle femmine? Da chi è composta la community? A chi importa dell’inclusività negli ambienti accademici e nella ricerca? Chi è che vuole saperne di più su femminismo e scienza? Condivido con voi i risultati dei sondaggi

Qualche giorno fa ho proposto alle persone che mi seguono su Instagram alcuni sondaggi al fine di determinare (in maniera, certo, approssimativa) chi fa parte della community di Scienza alle femmine.

Chi è la persona tipo che si interessa ai temi che porto con questo progetto? A chi importa dell’inclusività negli ambienti accademici e nella ricerca? Chi è che vuole saperne di più su femminismo e scienza?

Photo by EKATERINA BOLOVTSOVA on Pexels.com

Condivido con voi le domande che ho rivolto a chi mi segue su Instagram, e le risposte che mi sono arrivate.

Immaginiamo la “persona tipo” interessata ai contenuti di Scienza alle femmine…

Qual è il genere in cui si identifica?

Donna192
Uomo17
Persona non binaria8
Altro2
Genere in cui si identifica chi ha risposto al sondaggio
Genere in cui si identifica la community di Scienza alle femmine

Quasi il 90% delle persone che fanno parte della community di Scienza alle femmine sono donne. Questa non è una sorpresa, visto che sono principalmente le donne a interessarsi alle questioni di genere e alle disuguaglianze sociali. Ma ho notato un interesse crescente anche da parte di altri generi, penso che fino a qualche mese fa non avrebbero votato 17 uomini.

Quanti anni ha?

Meno di 186
Tra i 18 e i 2589
Tra i 26 e i 38110
Più di 3814
Età di chi ha risposto al sondaggio
Età della community di Scienza alle femmine

Una grandissima fetta della community di Scienza alle femmine ha un età compresa tra i 18 e i 38 anni, con un leggero sbilanciamento verso i trentenni. Questa per me, invece, è stata una sorpresa perché, dai messaggi che spesso ricevo, mi ero fatta l’idea che il mio pubblico di ragazze in età scolare fosse maggiore (magari è una minoranza molto rumorosa).

Dove vive?

In Italia199
In un altro Paese europeo19
Fuori dall’Europa3
Dove vive chi ha risposto al sondaggio
Dove vive la community di Scienza alle femmine
Nord Italia110
Centro Italia47
Sud Italia35
Dove vive (all’interno del Italia) chi ha risposto il sondaggio
Dove vive (in Italia) la community di Scienza alle femmine

All’interno della community di Scienza alle femmine c’è una maggioranza schiacciante di persone che vive in Italia (e questo non mi sorprende, visto che parlo e scrivo in italiano) e una maggioranza – non schiacciante ma netta – di persone che vive nel nord Italia.

Qual è il suo titolo di studio?

Diploma di scuola superiore (o titolo inferiore)65
Laurea Triennale62
Laurea Magistrale e/o Master77
Dottorato12
Il più alto titolo di studio (conseguito) da chi ha risposto al sondaggio
Titolo di studio della community di Scienza alle femmine

La maggior parte delle persone che seguono Scienza alle femmine è laureata, ha una laurea triennale o una laurea magistrale, oppure studia per ottenerla. C’è anche una percentuale di dottorati.

Che tipo di lavoro ha?

Da freelance/autonomo30
A tempo indeterminato30
A tempo determinato48
Non lavoro/studio100
Il tipo di lavoro che fanno le persone che hanno risposto al sondaggio
Lavoro della community di Scienza alle femmine

La maggior parte delle persone della community di Scienza alle femmine è rappresentata da studenti (universitari*, si evince dagli altri sondaggi), oppure da persone che non lavorano (purtroppo non ho differenziato le due opzioni, ma sarebbe stato interessante sapere la percentuale esatta di studenti e disoccupat*). Poi ha risposto una gran fetta di persone che ha un contratto a tempo determinato, e una minoranza di persone con un contratto a tempo indeterminato o lavorator* freelance e autonom*.

Qual è il suo orientamento politico?

Più di sinistra157
Più di destra2
Centro4
Non credo in questa suddivisione37
Orientamento politico delle persone che hanno risposto al sondaggio
Orientamento politico della community di Scienza alle femmine

Quasi tutti i follower di Scienza alle femmine, se dovessero definire il loro orientamento politico, lo definirebbero più di sinistra. Alcuni non credono nella suddivisione in sinistra, destra e centro.

Altro…

Hanno detto di essere scienziate 124 delle persone che hanno votato ai sondaggi, 54 si sono definite comunicatrici della scienza, 240 femministe, 73 attiviste, 68 parte della comunità LGBTQIA+, e 63 ricercatrici.

Come si identifica la community di Scienza alle femmine (altro)

Per quanto riguarda la laurea o il tipo di formazione accademica, 19 persone hanno riferito di aver studiato materie umanistiche (lettere, storia, scienze della comunicazione, lingue, antropologia, ecc.), 5 hanno studiato sociologia, 2 giurisprudenza e 2 economia. Tutt* l* altr* hanno studiato una delle cosiddette “materie STEM” (acronimo per “Science, Technology, Engineering and Mathematics“), che hanno una classificazione non chiarissima, ma con cui si intendono tutte le “materie scientifiche” mainstream. 14 hanno studiato materie sanitarie (medicina, infermieristica, ostetricia, psicologia, ecc.), 16 materie ingegneristiche e informatiche, 15 biologia o biotecnologie, 7 chimica, 9 matematica, 10 fisica, 6 scienze naturali (comprese anche quelle geologiche, agrarie, ecc).

Cosa studia o ha studiato la community di Scienza alle femmine (Stem vs non Stem)
Cosa ha studiato la community di Scienza alle femmine

In conclusione

La “persona tipo” che fa parte della community di Scienza alle femmine possiamo immaginarcela come una donna del nord Italia, con un età di circa 30 anni. Probabilmente con una laurea magistrale e un contratto a tempo determinato, magari come ricercatrice. Ma potrebbe benissimo essere una studentessa di una materia STEM, laureanda o dottoranda. Si definisce femminista, e se dovesse definire il suo orientamento politico direbbe di essere più di sinistra.

Photo by Artem Podrez on Pexels.com

In realtà, la community di Scienza alle femmine è composta da tante persone diverse, con molti tipi di formazione e spesso idee anche opposte. Ed è aperta a chiunque, ma proprio a chiunque (purché sia educat*, rispettos* e apert* al dialogo), quindi, se non doveste assomigliare alla “persona tipo” qui sopra, anche meglio. Perché, come scrive Naomi Oreskes in “Perché fidarsi della scienza?”:

“a parità di circostanze, su una data questione un gruppo più diversificato metterà in campo un numero superiore di prospettive rispetto a un gruppo più omogeneo”.

Naomi Oreskes, “Perché fidarsi della scienza?”

Se ti è piaciuto questo contenuto, puoi supportare il mio lavoro offrendomi un caffè, grazie mille! Se vuoi collaborare, contattami!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...